Telemax

Articoli

Acque agitate alle piscine Le Gemelle, il sindaco Pupillo pensa alla revoca della concessione

marzo 22
20:01 2019

Nuova gestione da luglio 2018



Inadempienza contrattuale: potrebbe scattare la revoca della concessione per il gestore delle piscine comunali “Le Gemelle” a Lanciano (Chieti).

A paventarlo è il sindaco Mario Pupillo, dopo aver incontrato i 40 dipendenti e collaboratori della struttura comunale, affidata a Vincenzo Serraiocco, di Pescara.

Clienti presi alla sprovvista, oggi, davanti ai cancelli chiusi in via Gabriele D’Annunzio: leggono attentamente le ragioni della protesta, che non giunge a ciel sereno.

Lanciano (Chieti): gli utenti hanno trovato i cancelli chiusi alle piscine comunali “Le Gemelle”, a causa dello stato di agitazione dichiarato dal personale.

L’amministratore Serraiocco non si è presentato all’incontro del 15 marzo scorso, “senza neppure avvisare”, sottolinea con rammarico il sindaco, che ha già convocato un nuovo incontro per lunedì 25 marzo a Palazzo di città.

I lavoratori delle piscine comunali denunciano una situazione di precarietà dal cambio della gestione avvenuta a luglio scorso. Il servizio, è scritto sull’avviso affisso all’ingresso, riprenderà lunedì mattina alle 7. 

Lanciano (Chieti): stato di agitazione alle piscine comunali “Le Gemelle”, cancelli chiusi fino a lunedì 25 marzo.