De Fanis fornisce chiarimenti in Procura

Immagine anteprima YouTubeLanciano, servizio Tgmax 30 dicembre 2013. Pescara: due ore di interrogatorio per l’ex assessore regionale alla cultura Luigi De Fanis, agli arresti domiciliari dal 12 novembre per concussione, truffa aggravata e peculato. È stato lo stesso De Fanis a chiedere al pm Bellelli di essere ascoltato per “fornire chiarimenti”.

Questa voce è stata pubblicata in Cronaca. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.