Emergenza cinghiali, modifiche al regolamento faunistico in commissione

Immagine anteprima YouTubeLanciano, servizio Tgmax 27 ottobre 2016 – Emergenza cinghiali: approda alla quinta commissione permanente del consiglio regionale la proposta di modifiche al regolamento faunistico-venatorio, richiesta da una cinquantina di sindaci del Chietino che avevano sollevato a gran voce nelle scorse settimana il problema.
Il video è stato filmato da un agricoltore nell’Atessano, che ha trovato rifugio su un albero prima che il branco di cinghiali prendesse di mira il piccolo cane, poi scampato all’aggressione. Episodi che diventano sempre più frequenti ma che forse a breve troveranno un fermo: approda, infatti, alla quinta commissione permanente del consiglio regionale la proposta di modifiche al regolamento faunistico-venatorio, richiesta da una cinquantina di sindaci del Chietino che avevano sollevato a gran voce nelle scorse settimana il problema. Agricoltori esasperati dalla presenza divenuta sempre più massiccia degli ungulati, negli anni, a distruggere le coltivazioni nei campi; automobilisti minacciati dagli attraversamenti improvvisi sulle strade provinciali, oltre che statali, che hanno provocato centinaia di incidenti, qualcuno anche tragico. In un incontro a Lanciano, i sindaci avevano annunciato un’ordinanza di abbattimento, che il prefetto di Chieti non avallò, rimettendo il problema nelle mani della Regione Abruzzo. Da un incontro successivo svolto in Provincia, a Chieti, si è poi arrivati alla decisione di apportare modifiche sostanziali al regolamento vigente in materia, come la caccia in aree finora non vocate: perché gli ungulati, nel corso degli ultimi dieci anni circa, si sono spinti dalla Maiella fino alla spiaggia della costa dei trabocchi, minacciando anche l’incolumità dei residenti nei centri abitati. Soddisfazione da parte dei sindaci per il risultato ottenuto espressa al Tgmax da Tiziano Teti, primo cittadino di Torricella peligna.

Questa voce è stata pubblicata in Cronaca e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.