Marocchino confessa l’omicidio di Michela Strever

Immagine anteprima YouTubeLanciano, servizio Tgmax 28 febbraio 2013. Vasto: è stato arrestato il presunto assassino di Michela Strever, la pensionata di 73 anni trovata morta nella sua abitazione, nascosta da una coperta, con le mani legate e fazzoletti per tapparle la bocca, lo scorso 19 dicembre. Il presunto omicida è un uomo di nazionalità marocchina, Maataoui Hamid, 36 anni. I carabinieri lo hanno bloccato la notte tra il 26 e il 27 febbraio.

Questa voce è stata pubblicata in Cronaca. Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.