Aca: 8 sindaci temono fallimento azienda

Immagine anteprima YouTubeLanciano, servizio Tgmax 12 settembre 2016 – A Pescara si dicono contrari al ritorno di un Cda a guida dell’Aca otto sindaci soci dell’azienda acquedottistica del Pescarese. Contrari sono i sindaci dei comuni di Catignano, Moscufo, Elice, Atri, Rosciano, Casalincontrada, Torrevecchia Teatina e Chieti che temono che questa decisione possa portare al fallimento della società. Portavoce del gruppo è il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio.

Questa voce è stata pubblicata in Cronaca, Economia e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

I commenti sono chiusi.