Via Verde: progetto e tempi di realizzazione giovedì 16 marzo a Il Punto dei Sindaci

Render del progetto della Via Verde, uno scorcio

Via Verde: progetto e tempi di realizzazione giovedì 16 marzo a Il Punto dei Sindaci. Ospiti in studio il presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo, il referente dell’Ati e titolare della Cogepri, Paolo Primavera, e il progettista Cristian Bomba.

Il 9 marzo è stato firmato in Provincia, a Chieti, il contratto di appalto per la realizzazione del percorso ciclopedonale sulle aree del tracciato ferroviario dismesso da Ortona a Vasto, denominato “Via Verde della Costa dei Trabocchi”, nei Comuni di Ortona, San Vito Chietino, Rocca San Giovanni, Fossacesia, Torino Di Sangro, Casalbordino e Vasto. Fino a metà aprile sono previsti incontri con i Comuni, i portatori di interesse, gli operatori economici e i gestori delle reti, con lo scopo di condividere precisazioni progettuali.

Pubblicato in Cronaca, Economia Contrassegnato

A San Vito Chietino si getta da un dirupo per sfuggire ai Carabinieri, arrestato

Ieri pomeriggio, nel corso dei servizi di controllo del territorio disposti dal Comando provinciale dei Carabinieri di Chieti, una pattuglia della Stazione Carabinieri di San Vito Chietino ha rintracciato un cittadino rumeno di 32 anni destinatario di un ordine di carcerazione emesso dall’ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Rovigo. L’uomo deve scontare una condanna definitiva a 5 mesi e 14 giorni di reclusione nonché 120,00 euro di multa, per il reato di furto aggravato commesso, a Rovigo, nel 2013.
Alla richiesta degli uomini dell’Arma di esibire i documenti, l’uomo ha dapprima declinato false generalità e successivamente, pensando al peggio, ha tentato di dileguarsi gettandosi in un dirupo per nascondersi tra la vegetazione. Ma la fuga è stata breve. I Carabinieri hanno impiegato poco tempo a scovarlo e trarlo definitivamente in arresto. Il 32enne è stato associato, quindi, alla casa circondariale di Lanciano a disposizione dell’Autorità giudiziaria. L’uomo è stato anche denunciato a piede libero ed ora dovrà rispondere dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità.

Pubblicato in Cronaca Contrassegnato , ,

Beneficenza per i terremotati d’Abruzzo, dalla Cina offerte da 30 mila euro per il pranzo con Silvio Berlusconi ad Arcore

L'asta di beneficenza per il pranzo con Silvio Berlusconi a 24 ore dalla scadenza.

Un pranzo con Silvio Berlusconi? C’è chi è disposto a spendere oltre 30 mila euro per poter mangiare con l’ex premier nella sua villa di Arcore. L’asta sul sito Charitystars si chiuderà solo fra due giorni ma le offerte sono arrivate a 30.650 euro offerte da una persona di origine cinese, visto che si è firmata Tian Lin. Il presidente di Forza Italia ha deciso di mettere in palio un pranzo con lui (massimo per tre persone) per beneficenza. Tutta la cifra raccolta, infatti, andrà alla Croce Rossa per l’emergenza terremoto in Abruzzo. L’iniziativa è stata lanciata il 23 febbraio.
Tra le puntate pervenute ci sono anche inglesi e italiani. L’asta scadrà alle ore 19 di giovedì 16 marzo e “l’aggiudicatario – si legge sulla pagina web dell’iniziativa – verrà avvisato tramite email. L’esperienza è valida per un massimo di tre persone”, mentre il pagamento “deve essere effettuato entro 72 ore dalla chiusura dell’asta mediante PayPal, carta di credito o bonifico bancario”.

Pubblicato in Cronaca Contrassegnato , , ,

Il Corecom apre sportelli ad Avezzano e Nereto per le controverse tra operatori di comunicazione e utenti

Il presidente del Corecom Abruzzo, Filippo Lucci (al centro), firma le convenzioni con i sindaci di Avezzano (a destra) e Nereto (a sinistra)

Il Corecom Abruzzo, attivo presso il Consiglio regionale, amplia la sua rete di sportelli all’interno del territorio abruzzese e annuncia l’apertura nei comuni di Avezzano e Nereto. La firma della convenzione per attivare i servizi decentrati si è tenuta questa mattina alla presenza del presidente Corecom Abruzzo, Filippo Lucci e dei sindaci di Avezzano, Gianni Di Pangrazio e di Nereto, Giuliano Di Flavio. Intervenuti, inoltre, la dirigente Corecom Abruzzo, Michela Leacche e l’assessore Dino Pepe. I nuovi sportelli avranno la possibilità di collegarsi in videoconferenza con la sede centrale dell’Aquila e ottenere l’assistenza necessaria allo svolgimento delle conciliazioni utili alla risoluzione delle controversie tra operatori di comunicazione e utenti. I nuovi presidi Corecom attivati consentiranno ai cittadini della Val Vibrata e della Marsica di vedere evase le loro richieste in tempi più rapidi. Il presidente Lucci e la dirigente Leacche, inoltre, hanno accolto favorevolmente la richiesta dei sindaci di organizzare, all’interno delle scuole dei loro comuni, momenti di formazione dedicati alla maggiore conoscenza dell’attività del Corecom con particolare riferimento ai temi della comunicazione digitale attraverso i social network.

Pubblicato in Cronaca, Economia Contrassegnato , ,

Pm per la tragedia di Rigopiano diventa procuratore a Pesaro, Cristina Tedeschini torna nelle Marche

ll pm Cristina Tedeschini durante la conferenza stampa a Pescara per la tragedia di Rigopiano, 25 gennaio 2017

Sta per lasciare la procura di Pescara, dove è procuratore aggiunto ma ricopre anche il ruolo di procuratore facente funzione, Cristina Tedeschini, magistrato che insieme al collega Andrea Papalia, sta conducendo l’inchiesta per la strage all’hotel Rigopiano. Tedeschini andrà a guidare la procura di Pesaro.

Cristina Tedeschini, procuratore aggiunto a Pescara, titolare dell'inchiesta sull'hotel Rigopiano di Farindola (Pescara).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dopo che a dicembre il Csm l’aveva votata all’unanimità, il ministro della Giustizia Andrea Orlando ha firmato lo scorso 17 febbraio il decreto di nomina come procuratore di Pesaro e allo scadere di un mese dal provvedimento, Tedeschini lascerà l’incarico nella procura abruzzese per andare ad assumere quello nella procura marchigiana: per lei un ritorno nella regione dove ha mosso i primi passi in magistratura, occupandosi anche, come sostituto procuratore, della Tangentopoli marchigiana.

Pubblicato in Cronaca Contrassegnato ,