Telemax

Articoli

Casoli, finanziamento per il castello che diventa polo culturale del Sangro Aventino

febbraio 08
17:34 2020

840 mila euro al Comune



Casoli (Chieti): 840 mila euro per il Castello ducale di Casoli.

Porta la firma dell’on. Giancarlo Giorgetti, sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei ministri, il finanziamento di 840 mila euro concesso al Comune di Casoli (Chieti) per fare del Castello ducale il polo culturale e nodo del sistema territoriale delle fortificazioni del Sangro Aventino. A darne notizia è il sindaco Massimo Tiberini

Il cospicuo finanziamento è inserito nel Decreto del presidente del Consiglio dei ministri, pubblicato lo scorso 29 gennaio, concernente gli enti attuatori. 

“Siamo stati ammessi alla successiva fase di stipula delle convenzioni con il Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo – spiega entusiasta il sindaco Tiberini – per l’attuazione del progetto Bellezz@-Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”.

La valorizzazione del Castello ducale casolano “potrebbe incidere – secondo il primo cittadino – anche sui centri storici, ricostituendone il tessuto demografico e dei servizi e facendoli tornare a vivere”, mentre le famiglie sono sempre più attratte dai servizi offerti dalle città.

“Nell’area del Sangro Aventino – spiega Tiberini – sono presenti fortificazioni medioevali, come ad esempio Roccascalegna, che possono rappresentare nodi di un sistema storico culturale di primo livello, tale da costituire una offerta per il turismo che caratterizza le terre di mezzo, quelle tra la costa e la montagna”. 

“In questo sistema, complesso e variegato, un sistema museale integrato e interagente diventa l’obiettivo da realizzare – conclude il sindaco – al fine di rafforzare la competitività territoriale. Un investimento nel patrimonio storico, controllato in tutte le sue fasi, è un investimento su tutta la comunità dei Comuni del crinale”.