Telemax

Articoli

Coronavirus: il sindaco di Casoli conferma il caso positivo e lancia un appello alla cittadinanza

Marzo 11
20:41 2020

Rimanete a casa



Coronavirus: il sindaco di Casoli (Chieti) conferma il caso positivo e lancia un appello alla cittadinanza.

“La Asl n. 2 Chieti-Lanciano-Vasto mi ha appena comunicato un caso positivo di covid-19 sul territorio di Casoli. Sono già state attivate tutte la misure di contenimento e di protocollo sanitario per contenere il contagio. Nonché la messa in quarantena di tutto il nucleo familiare”.

Lo annuncia il sindaco Massimo Tiberini, dopo aver ricevuto la comunicazione ufficiale dalla Asl, alla fine della giornata sul caso di positività di una 90enne ricoverata nel reparto di Ortopedia all’ospedale “Renzetti” di Lanciano e in seguito trasferita al Policlinico di Chieti

“Cari concittadini – prosegue la nota del sindaco Tiberini – non avrei mai voluto ricevere e dare una notizia del genere ma la realtà dei fatti mi obbliga a farlo e a darne, a tutti voi, per prima, comunicazione”. 

“Il caso è stato tuttavia preso in carico presso il sistema sanitario regionale e attivate tutte le procedure dovute”, tranquillizza il sindaco di Casoli. “In queste ore sono scattate tutte le misure necessarie per monitorare le situazioni collegate a questa circostanza. Mi sono già attivato, assieme a tutta la struttura tecnica e politica, per aprire le procedure in carico al Comune stabilite dai protocolli sanitari e di protezione civile”.

Infine l’appello del sindaco a rimanere in casa: “A tutti voi, cara comunità di Casoli e tutto il territorio circostante, chiedo di unire le nostre forze senza lasciarci prendere dal panico e dalla paura, pur comprensibili in questi momenti, e affrontare questa situazione assieme, certo che dimostreremo, come sempre, la nostra forza e la nostra unità per vincere questa dura sfida che la storia del nostro paese ci chiede di scrivere in queste ore”.