Telemax

Articoli

Coronavirus: Ortona chiude gli uffici comunali all’utenza e attiva il Coc

Marzo 07
18:36 2020

Ordinanza del sindaco



Ortona (Chieti): Coronavirus, chiusi gli uffici comunali all’utenza, attivato il Coc.

Dopo la comunicazione del responsabile dell’unità di crisi della Regione Abruzzo, relativo ad un riscontro positivo di covid-19 su un uomo deceduto nell’ambito del territorio comunale di Ortona (Chieti), l’amministrazione comunale di concerto con le autorità sanitarie dell’Asl 2 Lanciano-Vasto-Chieti, ha attivato le procedure di contenimento e gestione dell’emergenza.

Il sindaco Leo Castiglione, in mattinata, ha attivato il Centro Operativo Comunale al fine di monitorare la situazione in stretto contatto con la Direzione Sanitaria della Asl 2. 

Sul piano strettamente sanitario, il servizio Prevenzione e tutela ed epidemiologico dell’Asl2 sta lavorando per definire il quadro dei contatti del soggetto deceduto risultato positivo al coronavirus mentre per le azioni di prevenzione della salute pubblica il sindaco Castiglione ha emanato una ordinanza in cui si rinnovano le prescrizioni sulla chiusura delle strutture comunali quali musei, biblioteche, impianti sportivi e teatro, a cui si aggiunge la chiusura del mercato coperto, la sospensione del mercato settimanale e la chiusura al pubblico degli uffici comunali che potranno essere contattati tramite telefono e mail.

Inoltre, da questa mattina è stato attivato presso la sede municipale del Comune di Ortona, il Coc al fine di assicurare le attività di coordinamento delle attività di emergenza e prevenzione sul territorio comunale.L’ordinanza ha effetto immediato con una durata di 15 giorni.

«Come ho più volte ricordato ai cittadini – commenta il sindaco Castiglione – raccomando la massima osservanza delle prescrizioni e delle indicazioni date e soprattutto di non recarsi al Pronto Soccorso ma, nel caso si presentino i sintomi del contagio, quale febbre, tosse, mal di gola e difficoltà respiratorie, contattare il proprio medico di famiglia o il numero verde dell’Asl 800.860.146».