Telemax

Articoli

Coronavirus, truffe agli anziani: veniamo a casa a fare il tampone, ma sono solo ladri sciacalli

febbraio 24
16:42 2020

Accade in Abruzzo



Roccaspinalveti (Chieti): un incontro con i carabinieri sulla prevenzione alle truffe agli anziani.

Telefonano a casa e si presentano come Croce rossa, “veniamo a farle il tampone per il coronavirus”. Ma è solo l’ennesima truffa a danno degli anziani.

Accade in Abruzzo, nel Vastese, dove il sindaco di Roccaspinalveti (Chieti) ha diramato l’allerta tramite social.

Presto il tam tam di altri sindaci, anche nel Sangro-Aventino, dove è bene precisare che non si hanno segnalazioni in merito, ma le truffe agli anziani sono sempre dietro l’angolo.

A Roccaspinalveti “alcuni anziani hanno segnalato di aver ricevuto strane telefonate”, scrive il sindaco Claudia Fiore. “Siamo della croce rossa Ats – dice la voce all’altro capo del telefono – le veniamo a casa a fare il tampone per il Coronavirus”.

“Porgete massima attenzione ai ladri-sciacalli – avverte il sindaco – se ricevete queste telefonate chiamate subito le forze dell’ordine”. Ai più giovani il primo cittadino di Roccaspinalveti chiede di chiamare i genitori, per “allertate le persone anziane. Purtroppo, anche in queste circostanze, i cretini approfittatori ci sono”.