Telemax

Articoli

Crolla cavalcavia su A14, morti marito e moglie di Spinetoli

marzo 09
15:31 2017

L’auto della coppia deceduta a causa del crollo del cavalcavia sulla A14, tra Loreto e Ancona.

Sono una coppia, marito e moglie originari della provincia di Ascoli Piceno, le due vittime del crollo del ponte sull’A14 fra Ancona sud e Loreto. Lo ha confermato all’ANSA il dirigente della Polizia stradale delle Marche Alessio Cesareo. La coppia viaggiava a bordo di una Nissan Qashqai, travolta dal crollo del ponte, lungo il quale erano in corso lavori di manutenzione, a cura di due diverse ditte. I feriti, ricoverati nell’ospedale di Ancona, sono due operai impegnati nei lavori.

La trave in acciaio “svergolata” dopo il crollo del cavalcavia sulla A14, tra Loreto e Ancona.

Il ponte è crollato al km 235+800, all’altezza di Camerano (Ancona), tra Loreto e Ancona Sud. Sul posto la polizia stradale, i vigili del fuoco e i mezzi del 118. L’autostrada è chiusa.

A14: crollo del cavalcavia tra Ancona Sud e Loreto, sul posto la Polizia.

Emidio “Mimmo” Diomede e Antonella Viviani, morti nel crollo del ponte che ha travolto la loro auto mentre transitavano sull’A14, vivevano a Spinetoli (Ascoli Piceno), in un’abitazione nei pressi dell’ufficio postale. Sposati da 36 anni, gestivano insieme un’azienda di confezioni con sede a Colli del Tronto. La polizia ha informato nel pomeriggio i familiari della tragedia avvenuta. I coniugi Diomede lasciano due figli, Daniela e Daniele, quest’ultimo ex team manager della Sambenedettese calcio. I due coniugi stavano per diventare nonni. Antonella era diretta all’ospedale di Ancona per una visita di controllo.
“La notizia della tragedia che ha colpito la famiglia Diomede rattrista immensamente non solo me, ma tutta la comunità di Spinetoli, città alla quale Emidio e Antonella erano legatissimi e noi tutti a loro” dice il sindaco Alessandro Luciani.