Telemax

Articoli

Droga: quattro giovani denunciati a Lanciano, Altino e Lama dei peligni

febbraio 21
09:05 2019

Controlli dei carabinieri



Lanciano (Chieti): denunce per droga.

Quattro giovani sono stati denunciati per droga dai Carabinieri della Compagnia di Lanciano (Chieti), diretta dal Capitano Vincenzo Orlando, nell’ambito di specifici controlli sul territorio. L’intensificazione dell’attività preventiva, mediante l’attuazione di mirati servizi straordinari, continua a garantire risultati operativi.

I militari del Nucleo operativo e radiomobile e delle Stazioni di Lanciano e Casoli, nell’ambito di specifici servizi finalizzati al contrasto del consumo e dello spaccio di stupefacenti, hanno denunciato, in due distinti interventi, quattro giovani trovati in possesso di stupefacenti.

Passate al setaccio tutte le zone considerate più a rischio, come  parchi pubblici, aree adiacenti a scuole, zone isolate e alcuni luoghi di ritrovo frequentati da giovani, con conseguente controllo di decine di persone, soprattutto giovani e giovanissimi, e veicoli utilizzati.

I Carabinieri, monitorando il parco pubblico Villa delle Rose, nell’ex ippodromo di Lanciano, hanno trovato P. L.S., 30enne del luogo, in possesso di alcuni grammi di marijuana già ripartita in dosi in bustine trasparenti; nella successiva perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto e sequestrato altri 25 grammi di stupefacente tra marjuana ed hashish ed un bilancino di precisione. Il tutto è stato sequestrato, mentre il 30enne dovrà rispondere di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, reato per il quale è stato deferito alla Procura della Repubblica di Lanciano.

Del medesimo reato dovranno rispondere anche F. R. 23enne di Altino, W. R. 22enne e A. L. 20enne, entrambi di Lama dei Peligni, i quali, l’altra sera, individuati dai Carabinieri nella zona di Altino e sottoposti a controllo, sono stati trovati in possesso di diverse dosi di marjuana, anche queste già confezionate in bustine di plastica e pronte per essere cedute. Nelle successive perquisizioni domiciliari, i militari hanno sequestrato altra marijuana per complessivi 100 grammi, oltre ad una somma contante di 650 euro, chiaro provento dello spaccio.

Sono in corso, da parte dei Carabinieri, gli approfondimenti finalizzati a risalire ad eventuali complici del terzetto, nonché all’individuazione degli acquirenti e dei fornitori della sostanza.