Telemax

Articoli

Elezioni regionali: sono quattro i candidati presidente in corsa per il 10 febbraio

gennaio 12
21:44 2019

In corsa 4 candidati e 16 liste



Elezioni regionali in Abruzzo, si vota il 10 febbraio: quattro i candidati alla presidenza della Regione.

Si sono presentati in quattro i candidati alla presidenza della Regione Abruzzo, con 16 liste complessive alla competizione elettorale del 10 febbraio prossimo.

I numeri sono emersi oggi, alla scadenza del termine che era fissato a mezzogiorno per la presentazione di liste e candidati della tornata elettorale.

Per la coalizione di centrosinistra il candidato è l’ex vice presidente del Csm, Giovanni Legnini, precedentemente parlamentare e sottosegretario all’Economia con delega alla ricostruzione dell’Aquila, sostenuto da 8 liste. Le liste di centrosinistra sono: Pd, Progressisti con Legnini-Sinistra Abruzzo-Leu, Legnini presidente, Abruzzo in Comune, Centristi per l’Europa-Solidali e Popolari per Legnini, Avanti Abruzzo-Idv, Abruzzo Insieme-Abruzzo Futuro, Più Abruzzo-Solidale Liberale Popolare Sostenibile con Legnini.

Per il centrodestra è candidato presidente il senatore di Fratelli d’Italia Marco Marsilio, romano di origini abruzzesi di Tocco da Casauria (Pescara), sostenuto da 6 liste. Le liste di centrodestra sono: Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Azione Politica, Popolo della Famiglia – Popolari per l’Italia, Udc-Dc-Idea.

Per il Movimento Cinque Stelle è candidata alla carica di presidente Sara Marcozzi, consigliere regionale uscente; una sola è la lista, M5s. La Marcozzi è candidata anche nel Collegio di Chieti, un “paracadute” che le consentirà di essere eletta e sedere a Palazzo Emiciclo qualora dovesse risultare terza o quarta alla competizione elettorale.

Per Casapound è l’avvocato teramano Stefano Flajani, 47 anni, il candidato presidente; una sola è la lista, Casapound.