Telemax

Articoli

Fiera di Lanciano, è ancora mistero sul nuovo presidente

Agosto 02
19:11 2022

L’intervista



La proroga per l’avvocato Franco Ferrante, in carica quale presidente della Fiera di Lanciano (Chieti) da oltre dieci anni, era stata concessa fino alla rassegna nazionale dell’Agricoltura e seguente approvazione del bilancio.

Da maggio scorso, tuttavia, sono trascorsi altri due mesi abbondanti, ma la nomina del nuovo presidente non è stata ancora fatta, o meglio non è ancora ufficiale. Perché il sindaco ripete spesso di avere già scelto tra i 21 nominativi che hanno risposto all’avviso pubblico.

Una poltrona che si è rivelata tra le più ambite in città, e che ha creato una spaccatura all’interno dei due partiti di maggioranza. A contendersela sono Lega e Fratelli d’Italia.

Il nome più gettonato dall’inizio è quello di Donato Di Campli, vicino a Salvini, ma gli uomini della Meloni sul territorio hanno altre ambizioni.

Nel frattempo il sindaco Filippo Paolini smentisce di aver già incaricato Di Campli e richiama la Regione Abruzzo, alla quale spetta la nomina del terzo componente del Cda, a fare presto. Gli altri due sono membri del Consiglio di amministrazione sono appannaggio degli altri due soci, Comune di Lanciano, per l’appunto, e Bper, già effettivo nella persona dell’avv. Alberto Paone.

Fdi: nessuna lacerazione interna

“La nomina del presidente di Lancianofiera è, senza ombra di dubbio, uno dei passaggi strategicamente cruciali cui questa amministrazione è chiamata fin dal suo insediamento. Un riuscito rilancio dell’ente costituirebbe il ritorno di una vetrina importantissima in grado di rilanciare la nostra Città a livello nazionale, un’occasione da non perdere in cui il margine d’errore è pari a zero. In questo quadro, al di là di strane ricostruzioni fantasiose, la posizione di Fratelli d’Italia è più che mai univoca: è il momento di agire. Il nostro partito è già stato invitato dal Sindaco a condividere alcune riflessioni, esprimendo il desiderio e la disponibilità anche a nomine che aprissero collaborazioni con la società civile impegnata, profili in grado di ampliare il perimetro non solo del partito, ma di tutto il centrodestra. Su queste considerazioni, il coordinamento cittadino, in accordo con il gruppo consigliare e il coordinatore provinciale Tavani, non ha avuto alcuna esitazione né discussione. Preghiamo quindi il Sindaco Paolini di dare le risposte attese, auspicando che la nomina giunga nel minor tempo possibile. Questo, per mettere in condizione il nuovo Presidente di avviare a pieno regime l’organizzazione dei prossimi eventi, gli stessi che hanno reso grande la nostra Fiera e che richiedono settimane di lavoro incessante”.

La nota è a firma del coordinamento cittadino e del gruppo consiliare di Fratelli d’Italia di Lanciano, assieme al coordinatore provinciale. 

Invia video/foto/comunicato

Fai la tua segnalazione al TgMax

  redazione@telemaxtv.it

Social

CALENDARIO NOTIZIE

Agosto 2022
L M M G V S D
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031