Telemax

Articoli

Gare pubbliche: Gamberale e altri otto comuni si affidano alla Cuc di Ecolan

ottobre 16
18:50 2019

Convenzione a Lanciano



lanciano (Chieti): il sindaco di Gamberale, Maurizio Bucci, sigla la convenzione per la Cuc di Ecolan Spa con il presidente Massimo Ranieri.

Il Comune di Gamberale (Chieti), assieme ad altri piccoli centri, aderisce al Centrale unica di committenza di Ecolan S.p.A.

La partecipata dei rifiuti, a totale capitale pubblico, non si occupa soltanto dei servizi di igiene urbana ma sempre più si va connotando come una multiservizi, che offre tempi rapidi per i bandi di gara (il record registrato recentemente è stato di 28 giorni), a differenza di molte amministrazioni comunali, spesso impantanate nella burocrazia ordinaria o a corto di personale competente.

Soddisfatto il sindaco di Gamberale, Maurizio Bucci, che ha siglato lo schema di convenzione a margine dell’ultima assemblea dei sindaci soci Ecolan, svolta a Lanciano. 

“Il futuro dei piccoli Comuni – dice Bucci al Tgmax – è legato sempre più alla ottimizzazione delle risorse disponibili ed Ecolan S.p.A. potrà essere un valido supporto per soddisfare una parte delle esigenze legate all’espletamento delle gare pubbliche”.

Nove sono i comuni che hanno aderito finora alla Cuc di Ecolan: Filetto, Guardiagrele, Roccascalegna, Pennadomo, Frisa, Gamberale, Lama dei Peligni, Gessopalena e Torricella Peligna.