Telemax

Articoli

Lanciano: domenica pomeriggio chiude il photo festival Immagina-Revolution

maggio 12
21:03 2018

Al Polo museale S. Spirito l’incontro tematico con Roberto Colacioppo



Lanciano (Chieti): chiude la settima edizione di Immagina-Revolution.

Si chiude domenica 13 maggio, alle ore 19, Immagina – Revolution, con il progetto fotografico “Io, uno di voi…” di Roberto Colacioppo.

Il Polo museale “Santo Spirito” di Lanciano (Chieti) ha ospitato la settima edizione del photo festival a cura dell’associazione Social Photography Street 6212. Mostre, incontri d’autore, workshop e seminari hanno animato la settimana in fotografia con grandi nomi del panorama internazionale, grazie anche alla collaborazione con il FIOF (Fondo Internazionale per la fotografia video e comunicazione).

L’obiettivo dichiarato dal presidente SPS 6212 Colacioppo, presidente anche di FIOF Abruzzo, è stato quello di “portare a Lanciano i grandi nomi della fotografia e riflettere e discutere sul ruolo che l’obiettivo ha assunto al giorno d’oggi”.

Dieci le mostre fotografiche allestite per la 7/ma edizione, aperta con l’incontro con il fotografo Francesco Cito dal titolo “L’idea dietro la foto”, vincitore per due anni consecutivi di premi nel Word Press Photo e conosciuto per i suoi reportage sulla camorra, nella sua Napoli o in terre di guerra, dall’Afghanistan alla Striscia di Gaza. Giovedì 10 maggio è stata la volta di Enzo Truppo, fotografo napoletano che ama raccontare la sua città da un punto di vista diverso, cogliendone gli aspetti più particolari, con cui si parlerà di “Identità”.

Venerdì 11 maggio ci è svolto l’incontro con Gianluca Polazzo, eccellente street photographer. Sabato 12, doppio appuntamento con i fotografi Vito Fusco e Maurizio Garofalo

Diversi i workshop dedicati ai fotografi come quello con Francesco Cito su “l’idea dietro la foto” e quello con Gianluca Polazzo su “La luce in fotografia”.

Così come l’anno scorso, è proseguita anche quest’anno la collaborazione con le scuole del territorio, con la creazione di incontri e laboratori pensati ad hoc per i più piccoli. Il fotografo Domenico Tattoli è stato nelle scuole dell’infanzia e primarie di Lanciano per ricreare insieme ai bambini una vera e propria camera oscura e renderli protagonisti dello sviluppo delle immagini in un particolare laboratorio sensoriale. Truppo invece nelle scuole primarie di Castel Frentano e Sant’Eusanio del Sangro, per un vero e proprio corso base di fotografia.