Telemax

Articoli

Lanciano, ecco il piano neve: disponibili 35 mezzi e 600 quintali di sale

gennaio 02
20:53 2019

Pronti 35 mezzi e 600 quintali di sale



Lanciano (Chieti): la nevicata del gennaio 2017

La Giunta Pupillo ha approvato il 27 dicembre 2018 il Piano neve 2019 redatto dal responsabile della Protezione Civile comunale, ing. Fausto Boccabella, del Settore Lavori Pubblici.

Il Piano neve 2019 conta su 35 mezzi messi a disposizione da 13 ditte private, cui vanno aggiunti i 4 mezzi di proprietà comunale. Si tratta di pale gommate, bobcat con lama, motopossibili, camion e trattori con lama, terna gommati e mezzi spargisale che saranno impegnati, a seconda delle necessità, per lo sgombero della neve dalle strade e servizio spargisale.

È previsto inoltre l’impiego di 6 operatori a mano che coadiuveranno le attività dei mezzi e di 20 dipendenti della EcoLan che saranno impegnati nella pulitura dei principali marciapiedi e delle zone pedonali, con priorità a quelli più utilizzati e potenzialmente pericolosi. Il Piano prevede una divisione del territorio comunale in due zone (centro e contrade) di 19 comparti, con relativa assegnazione degli stessi alle ditte private incaricate dello sgombero neve.

Lanciano (Chieti): sacchi di sale per la nevicata del gennaio 2017

Le ditte incaricate dall’Amministrazione comunale sono: Marfisi & Giancristofaro, Casalanguida Raimondo, Giuseppe Bellisario, Florindo Natale, Cantelmo & Di Nenno, Euroter, Edilizia Di Biase Snc, Alessio Nasuti, Edin Costruzioni, Domenico Paoloemilio, Vivai Franceschini, La Margherita e Fratelli Cotellessa.

La dislocazione dei mezzi sul territorio verrà effettuata secondo quanto previsto dalle mappe allegate al Piano, con priorità d’intervento sulle arterie stradali necessarie a collegare i principali presidi pubblici e di rilevanza sanitaria e sicurezza pubblica. Nello specifico: collegamento da/per casello autostrada A14; ospedale; cimitero; sedi ASL; guardia medica; Carabinieri; Commissariato di Polizia; Vigili del Fuoco; Casa Circondariale; Tribunale; Guardia di Finanza; Corpo Forestale; comando Polizia Municipale; canile comunale; uffici postali; Agenzia delle Entrate; Terminal Bus/Stazione.

Per le operazioni di spargimento del sale sono a disposizione in deposito nell’autoparco comunale di Re di Coppe circa 600 quintali di sale. A seconda dell’intensità della nevicata e della possibilità della formazione del ghiaccio, del sale verrà messo a disposizione della cittadinanza in piazza Plebiscito, gratuitamente ed esclusivamente per uso personale.

L’allerta e l’informazione per l’attivazione del Piano verrà data dai tecnici responsabili del Settore Lavori Pubblici. Se l’evento di avverse condizioni meteo dovesse manifestarsi con il carattere della eccezionalità (neve al suolo superiore ai 40 cm e valutazione puntuale della funzione tecnica) verrà richiesta l’attivazione del Centro Operativo Comunale (COC) per la gestione dell’evento in ambito di Protezione Civile e conseguente attivazione delle ulteriori funzioni previste dal Piano.