Telemax

Articoli

Lanciano: i cambiamenti climatici nel giornale della scuola De Titta-Fermi

maggio 21
20:34 2019

Secondo numero de “Il Ponte”



“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione”. L’articolo 21 della Costituzione è stato letto a gran voce nell’aula magna del “Fermi”, per sottolineare l’importanza della libertà di espressione. Un gesto condiviso con la presidente della sezione locale dell’Anpi, Maria Saveria Borrelli.

A Lanciano (Chieti), gli studenti del “De Titta-Fermi” hanno presentato il secondo numero del giornale della scuola: dai cambiamenti climatici, in copertina, al carcere, all’educazione sessuale e al teatro i temi affrontati negli articoli. Sono in 18 nella redazione de “Il Ponte”, recentemente gratificati da un premio dell’Ordine nazionale dei giornalisti riservato proprio ai giornali delle scuole.

“Questi incontri con giovani studenti servono anche a far capire l’importanza di una informazione critica per lo sviluppo della democrazia e della società civile”, ha commentato il presidente dell’Odg d’Abruzzo, Stefano Pallotta.

Tra i relatori sono intervenuti anche Giovanni Di Fonzo, presidente Rati, e Alba Brighella, responsabile Affari legali di Nuovo Senso Civico. Saluti finali dell’assessore comunale alla Cultura Marusca Miscia e conclusioni della dirigente scolastica Daniela Rollo

Particolarmente colpita dall’esperienza della visita in carcere si è detta Antonella Calabrese, VC L, redattrice del linguistico.