Telemax

Articoli

Lanciano: la minoranza a sostegno di Enrico Di Giuseppantonio

febbraio 10
14:36 2018

Lanciano (Chieti): conferenza stampa dei gruppi consiliari di minoranza a sostegno della candidatura alla Camera dei Deputati di Enrico Di Giuseppantonio (Noi per l’Italia-Udc)

A Lanciano (Chieti) i gruppi consiliari di minoranza compatti a sostegno di Enrico Di Giuseppantonio, candidato nel Collegio Uninominale Abruzzo 5 Vasto-Lanciano-Ortona e nel proporzionale per Noi con l’Italia-Udc alla Camera dei Deputati nel Collegio Chieti-Pescara e Sulmona.



Con me Lanciano si ricandida a capoluogo del territorio”, lo ha detto Enrico Di Giuseppantonio, sindaco di Fossacesia (Chieti),  nella conferenza stampa convocata dai consiglieri dei gruppi di minoranza al Comune di Lanciano: Paolo Bomba, Gabriele Di Bucchianico, Graziella Di Campli, Antonio Di Naccio, Riccardo Di Nola, Errico D’Amico, Angelo Palmieri, Roberto Gargarella e Tonia Paolucci.

“Uniti in Comune e uniti nella campagna elettorale per far vincere il centro destra e soprattutto Enrico – hanno detto i consiglieri -. Vogliamo avere un deputato capace, preparato che potrà rappresentarci davvero: vogliamo a Roma chi è in grado di ascoltarci e chi saprà battersi per tutto il nostro territorio”.

“Per ostacolare il cammino verso il Parlamento di Enrico Di Giuseppantonio in questi giorni è stata rispolverata persino la questione della lancianesità – hanno denunciato ai media i consiglieri comunali di minoranza -. Chi sostiene ciò non fa altro che provocare un grave danno alla stessa Lanciano, riportandola dentro confini anacronistici”.

“Il 60 per cento dell’elettorato di Lanciano, nelle comunali dello scorso anno, ha votato per il centro destra – ha detto nel suo intervento Enrico Di Giuseppantonio -. Da sempre guardo a questa città come capoluogo di un vasto territorio, un ruolo che ha perso nel tempo. Questa invece è una città capace di attrarre investimenti: per il turismo, per la cultura, per l’artigianato. Può e deve poter offrire servizi, potenziare i collegamenti e deve poter difendere davvero, non dietro patti che resteranno sulla carta, Tribunale e Ospedale. E’ quel che voglio portare in Parlamento per Lanciano, che per me è sempre stato un punto di riferimento”.

Di Giuseppantonio ha poi concluso il suo intervento lanciando una sfida: “Sono pronto a incontrare i candidati nel collegio uninominale del M5S, così come gli altri delle altre forze politiche in competizione con il nostro schieramento in questa tornata elettorale. Voglio confrontarmi con loro sui problemi di questa parte dell’Abruzzo e capire cosa propongono”. Domani, alle ore 18, Enrico Di Giuseppantonio inaugurerà la sede elettorale di Lanciano in via del Mancino.