Telemax

Articoli

Lanciano, la protesta di studenti e insegnanti per il clima

maggio 24
21:13 2019

Seguendo Greta



Anche Lanciano (Chieti) ha aderito all’iniziativa “Fridays for future” promossa dall’attivista svedese Greta Thunberg.

Corteo in centro e fino a piazza Plebiscito con studenti, insegnanti, ambientalisti e associazioni.  

“Dopo 3 anni e un giorno da “No Ombrina” – si legge in una nota di Nuovo Senso Civico, che ha promosso l’evento – gli studenti e i cittadini sono scesi di nuovo in piazza, con un corteo di oltre 600 persone che ha attraversato la città. Questa manifestazione segna un punto di ritorno in piazza per i cittadini lancianesi che da anni hanno abbandonato questo esercizio di democrazia, è solo un punto di partenza per noi studenti e cittadini”.

“Fridays For Future Lanciano ha scelto il secondo sciopero globale contro i cambiamenti climatici. Il movimento – prosegue la nota – nasce spontaneamente in risposta all’appello della studentessa svedese”.

“Per la seconda volta milioni di cittadini sono scesi nelle piazze di tutto il mondo, per ribadire ai governi che bisogna mutare l’attuale sistema di sviluppo non più sostenibile – dichiarano gli attivisti di Fridays For Future -. I governi devono agire per mantenere il riscaldamento globale entro il limite di 1,5°C. Sollecitiamo le istituzioni locali a dichiarare emergenza climatica e a organizzare tavoli di lavoro con il movimento per sviluppare un futuro ecosostenibile per la città. Continueremo questo percorso nelle scuole, nelle istituzioni e nelle piazze senza mai fermarci. Saremo protagonisti e protagoniste di una battaglia storica che non possiamo perdere per nessun motivo”.