Telemax

Articoli

Lanciano: mazza chiodata e pugnali scovati in un garage, indaga la polizia

settembre 24
14:58 2019

Controlli di prevenzione



Lanciano (Chieti): la mazza chiodata rinvenuta in un garage.

Cercavano droga e invece hanno trovato delle armi: è la scoperta fatta questa mattina, a Lanciano (Chieti), in un garage del quartiere Santa Rita.

Gli agenti del commissariato di Lanciano, coordinati dal vice questore aggiunto Lucia D’Agostino, hanno rinvenuto una mazza chiodata, lunga 90 centimetri, e due pugnali, uno di lunghezza di 40 centimetri. 

“Avevamo ricevuto delle segnalazioni in merito alla presenza di droga e in effetti – commenta la dirigente – c’erano anche dei rimasugli di stupefacente consumato sul posto, ma la sorpresa è stata la presenza della mazza chiodata e dei due pugnali”.

Sul posto è intervenuta la Scientifica della polizia per i rilievi del caso. Indagini sono in corso per risalire all’identità del titolare del garage, per ora la denuncia è a carico di ignoti. 

L’obiettivo dei poliziotti è anche quello di risalire ai detentori effettivi sia dei due pugnali che dell’arma impropria e all’eventuale loro utilizzo. Non si esclude nessuna pista. 

Lanciano (Chieti): i due pugnali rinvenuti in un garage.

Gli agenti del commissariato sono stati impegnati anche nei controlli di prevenzione e repressione nelle scuole cittadine, in un servizio più ampio coordinato dalla questura di Chieti: due i blitz effettuati in altrettanti istituti tecnici, all’Itis “Da Vinci” in via Rosato e al “Fermi” di viale Marconi. 

“Nel corso della perquisizione dei locali scolastici non abbiamo trovato droga ed è un buon segnale – commenta la dirigente D’Agostino – ma non vuol dire che non ritorneremo nel corso dell’anno scolastico. Teniamo alta l’attenzione”. 

Il servizio di prevenzione è stato svolto con la collaborazione di una unità cinofila e due pattuglie dell’Anticrimine di Pescara, per un totale complessivo di 15 agenti che hanno perquisito anche i bagni e le aree esterne degli edifici scolastici.  

Lanciano (Chieti): la dirigente del commissariato di Polizia Lucia D’Agostino davanti al “Fermi” al termine del servizio di controllo nelle scuole.