Telemax

Articoli

Lanciano nel 2020 avrà più alberi, una voce dedicata nel prossimo bilancio del Comune

novembre 21
18:16 2019

Lo annuncia il vicesindaco



Nel 2020 la città di Lanciano (Chieti) avrà più alberi: lo ha annunciato il vicesindaco Giacinto Verna in occasione della Festa dell’albero, celebrata in due diverse occasioni in città.

La prima si è svolta nella scuola dell’infanzia Maria Vittoria, dove i bambini hanno costruito un albero con bottiglie di plastica riciclate e vestiti dismessi. In seguito lo stesso vicesindaco ha piantato nel giardino della scuola un platano donato dal Comune. “Gli alberi non solo producono ossigeno e divorano l’anidride carbonica ma tutelano la biodiversità”, ha detto Verna ai bambini. “Soprattutto – ha aggiunto l’assessore ai lavori pubblici – gli alberi fanno prevenzione al dissesto idrogeologico”.

Assieme al vicesindaco è intervenuta anche l’assessore alla Cultura Marusca Miscia.

La seconda iniziativa si è svolta in piazza Nicola Pace, organizzata dal Cai Lanciano e da Lavenum con il Comitato Piedibus. Presenti gli studenti della scuola primaria Principe di Piemonte e delle medie Mazzini e Umberto I.

“L’amministrazione comunale – ha detto il vicesindaco – si è impegnata per il 2020 ad acquistare e a mettere a dimora il maggior numero possibile di alberi sul territorio lancianese; per questo nel bilancio che l’amministrazione comunale andrà ad approvare nei prossimi giorni ci sarà una voce dedicata”.

La somma da destinare all’iniziativa è di circa 7 mila euro. Non solo in aree pubbliche e giardini delle scuole: gli alberi potranno essere messi a dimora anche nelle aree private individuate come verdi nel Prg. Le modalità sono ancora da definire.