Telemax

Articoli

Lanciano: perde un braccio mentre lavora alla piattaforma rifiuti, dipendente Ecolan ricoverato ad Ancona

maggio 19
19:59 2018

I colleghi gli hanno salvato la vita fermando l’emorragia



Lanciano (Chieti): nastro trasportatore nella piattaforma per i rifiuti urbani secchi, in località Cerratina.

Stava facendo manutenzione al nastro trasportatore dei metalli, quando il macchinario gli ha amputato un braccio intero: N.M., 40 anni, di Lanciano (Chieti), dipendente Ecolan S.p.A., è stato ricoverato in elisoccorso all’ospedale di Ancona.

L’incidente sul lavoro è avvenuto poco dopo le 8 del mattino, nella nuova piattaforma di selezione dei rifiuti urbani secchi, inaugurata un anno fa in località Cerratina di Lanciano.

A salvargli la vita sono stati i colleghi, che prontamente hanno fermato la fuoriuscita di sangue con delle fascette in plastica” ha dichiarato al Tgmax il presidente Massimo Ranieri, accorso subito sul posto. Il dipendente, manutentore e addetto alla sicurezza, non corre pericolo di vita, “Era cosciente e gli ho parlato” aggiunge Ranieri.

Lanciano (Chieti): piattaforma per i rifiuti urbani secchi, in località Cerratina.

L’arto è stato recuperato dagli operatori del 118, ma non sembra ci siano possibilità di riattaccarlo.

“L’importante – commenta Ranieri – è che il nostro dipendente sia fuori pericolo”

“L’incidente non è avvenuto per mancanza di sicurezza – tiene infine a precisare il presidente – l’impianto è nuovissimo, lo abbiamo inaugurato appena un anno fa”.

Invia video/foto/comunicato

Fai la tua segnalazione al TgMax


3383114088

redazione@telemaxtv.it

Social

CALENDARIO NOTIZIE

settembre: 2019
L M M G V S D
« Ago    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30