Telemax

Articoli

Lanciano: quarto decesso per Covid tra gli ospiti di Villa Novecento

Aprile 07
19:20 2021

Un uomo e 3 donne



Lanciano (Chieti): residenza protetta per anziani Villa Novecento.

Dopo l’ottantenne E.P. deceduto nei primi giorni del focolaio Covid, scoppiato all’ingresso della primavera, la residenza protetta per anziani Villa Novecento di Lanciano (Chieti) piange la morte di altri 3 ospiti, tutte donne.  

Nel fine settimana della Pasqua sono mancate A.P. 91 anni al venerdì santo e M.M. 97 anni, spirata di sabato santo. “Entrambe da otto anni erano ospiti della struttura”, riferisce al Tgmax il titolare Marco Carminetti

Di oggi è la notizia della terza anziana scomparsa, A.S. aveva 101 anni ed era ricoverata da alcune settimane al “SS. Annunziata” di Chieti, a seguito delle complicanze dovute al Covid. 

Giorni tristi per la città di Lanciano che complessivamente perde sette anziani, in pochi giorni.  

Sale quindi a quota 63 il numero delle vittime tra la seconda e la terza ondata della pandemia mentre in città si stabilizza a 165 il numero degli attualmente positivi, con due focolai attivi in altrettante residenze per anziani: una è Villa Novecento, l’altra è Villa San Pio con 13 ospiti tutti ricoverati nelle strutture sanitarie del territorio per una migliore assistenza. 
“A Villa Novecento la prima dose di vaccino ha funzionato per la maggior parte degli ospiti”, dice al Tgmax il titolare Carminetti, dove sono una trentina i positivi, in attesa del controllo alla terza settimana del contagio con nuovi tamponi. Tre sono gli ospiti ricoverati in ospedale a Chieti, due uomini e una donna ultraottantenni.