Telemax

Articoli

Lanciano: riaprono gli asili nido comunali ma con la metà dei bimbi

Settembre 09
13:11 2020

No ai nuovi ingressi



Sarebbero dovuti entrare 80 bambini, ma alla fine ne hanno presi soltanto 48, ovvero 24 per ciascuno dei due asili nido comunali di Lanciano (Chieti).

A causa delle restrizioni anti-Covid, gli educatori dell’Arcobaleno e del Sorriso sono stati costretti a lasciare a casa i più piccoli, i bimbi dai 3 ai 12 mesi di età.

“In pratica – dice l’educatrice Roberta Didone al Tgmax – i bambini del nuovo anno non hanno iniziato a frequentare il nido comunale”.

Lanciano (Chieti): riaprono gli asili nido, ma con la metà dei bambini.

Severa l’organizzazione interna agli asili, che non consente ai genitori di entrare negli spazi riservati ai piccoli: gli accompagnatori possono lasciare i figli nel guardaroba, per uscire seguono poi un percorso obbligato che li porta fuori dall’edificio, passando dalla porta di ingresso al giardino. 

“I locali sono stati sanificati”, dice l’assessore all’Istruzione e Lavori pubblici Giacinto Verna, “non sono stati necessari lavori edili per adeguare gli spazi”. 

Lanciano (Chieti): riaprono gli asili nido, ma con la metà dei bambini.

Nell’asilo è stata riservata un’aula per creare un’area isolata, denominata “stanza bolla”, per accogliere un eventuale caso di contagio. 

Invia video/foto/comunicato

Fai la tua segnalazione al TgMax


3383114088

  redazione@telemaxtv.it

Social

CALENDARIO NOTIZIE

Settembre: 2020
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930