Telemax

Articoli

Lanciano: scuole chiuse per il Carnevale, intanto il ghiaccio si scioglie

Febbraio 15
19:47 2021

200 positivi in città



Dopo lo stop di un giorno, a causa del pericolo ghiaccio, le scuole di Lanciano (Chieti) che proseguono la didattica in presenza torneranno regolarmente in classe da mercoledì 17 febbraio, come già disposto dal calendario scolastico. Lo ricorda il sindaco Mario Pupillo, sottolineando che “L’allerta meteo è alle spalle e con essa anche i disagi che una nevicata con temperature rigide porta inevitabilmente con sé”. L’amministrazione comunale ha messo in atto il piano neve, con dieci mezzi comunali, 16 ditte private e la EcoLan.

Forse 600 quintali di sale non stati sufficienti per tutto il territorio di Lanciano, che conta anche 33 contrade

Lanciano (Chieti): il commerciante Huang Yunqin apre un sentiero nel ghiaccio del corso “presentoso” (foto di Andrea F. Colacioppo).

L’esempio civico di Huang

D’esempio il senso civico di Huang Yunqin, titolare di un negozio in centro: da solo ha aperto un sentiero nel ghiaccio del corso “presentoso” per attraversalo in sicurezza.

Non sono tanti gli esercenti che hanno agevolato la propria clientela, sgomberando neve davanti a vetrine e ingressi.

Evidentemente in Cina conoscono bene uno degli slogan più famosi di John F. Kennedy, “Non chiederti cosa il tuo paese può fare per te, chiediti cosa puoi fare tu per il tuo paese” (cit. dal discorso di insediamento pronunciato a Washington il 20 gennaio 1961).  

Lanciano (Chieti): sabato 20 e domenica 21 febbraio appuntamento con il terzo fine settimana di screening di massa.

Terzo fine settimana di screening di massa

Archiviata la neve, tutta l’attenzione adesso è puntata sul prossimo fine settimana di screening di massa, che vedrà protagonisti gli studenti delle superiori. Sono loro, infatti, chiamati in prima persona ad occuparsi della promozione e della comunicazione tra i giovani. I dettagli saranno decisi in una videoconferenza con l’amministrazione comunale.

Sabato 20 e domenica 21 febbraio lo screening con il tampone nasale antigenico si svolgerà nei luoghi già utilizzati nelle due volte precedenti: Lancianofiera, Palazzetto dello sport, PalaMasciangelo e foyer del teatro Fenaroli.

La campagna sarà aperta a tutti come le altre volte, con una linea riservata in ogni postazione alla comunità scolastica. “L’attenzione per la situazione contagio è massima”, conclude il sindaco. Lanciano è in zona rossa come tutti gli altri comuni della provincia di Chieti fino al 28 febbraio. Gli ospedali sono saturi, in città ci sono circa 200 positivi e altrettanti in quarantena.