Telemax

Articoli

Lanciano: secondo decesso all’Antoniano, appello a medici e infermieri

Novembre 07
14:22 2020

Aveva 101 anni



“Il quadro clinico degli ospiti positivi richiede un’assistenza medica maggiore”, dalla Casa religiosa dell’Antoniano di Lanciano (Chieti) arriva l’appello a medici e infermieri, “sarete contrattualizzati”.

Il focolaio Covid19 all’interno della residenza per anziani, che conta 87 positivi (70 tra gli ospiti e 17 tra il personale), continua a mietere vittime: dopo il decesso di un 96 enne, avvenuto ieri mattina, nella notte scorsa è deceduta una donna di 101 anni. Entrambi erano risultati positivi al Coronavirus.

Lanciano (Chieti): Casa religiosa Antoniano, focolaio Covid19 con 87 casi positivi tra ospiti e personale.

“La direzione dell’Istituto e il direttore sanitario Evandro Tascione, che – fa sapere la Casa dell’Antoniano – insieme ai pochi infermieri e pochi operatori socio sanitari risultati negativi stanno compiendo il loro dovere nella struttura per assistere al meglio gli ospiti, dando alla comunità un grande esempio di senso civico in una situazione così difficile, hanno inviato un appello all’Ordine dei Medici di Chieti e Pescara per raccogliere la disponibilità immediata di medici e infermieri che possano da subito dare man forte alla struttura nell’assistenza agli ospiti”.

È un appello urgente, chi fosse interessato può contattare l’Istituto Antoniano di Lanciano, chiamando il numero 3279585764 al quale risponde Gilda Ucci, responsabile della segreteria. Si può anche inviare per mail il curriculum a direzione@casantoniano.it o info@casantoniano.it.

Bollettino del 7 novembre

Nell’aggiornamento serale, un altro ospite della residenza per anziani è stato trasferito all’ospedale di Chieti, “ha la polmonite”. A dirlo è il responsabile sanitario Evandro Tascione nel video. 

“Tanti gli attestati di solidarietà”, dice inoltre il dott. Tascione. 

Per quanto riguarda l’appello a medici e infermieri, “c’è qualche piccolo segnale di disponibilità per migliorare il setting dell’assistenza” all’interno della struttura, conclude il responsabile. 

Nel frattempo gli attualmente positivi a Lanciano salgono a quota 132: 85 (erano inizialmente 87 ma due anziani sono deceduti) fanno riferimento al focolaio Covid19 della RA Antoniano e 47 sono nel resto della città.