Telemax

Articoli

Lanciano: spacciava droga in centro storico, arrestato dominicano

Dicembre 28
18:59 2020

Denunciata la sorella



Lanciano (Chieti): spacciava droga in centro storico, arrestato dominicano.

Hanno sentito l’odore di erba provenire dall’appartamento in corso Umberto, a Lanciano (Chieti), e durante la successiva perquisizione hanno trovato la droga nascosta dietro i termosifoni accesi.

Così gli agenti del commissariato di polizia hanno arrestato Anthony Gomez Brito, 26 anni, dominicano, da qualche anno domiciliato in città.

I poliziotti gli hanno trovato in casa 80 grammi di marijuana, mezzo grammo di hashish e 7.30 grammi di cocaina, il tutto, spiega il commissario Mario Di Giuseppe, suddiviso in dosi e pronto per essere spacciato sulla piazza frentana.

A bussare alla porta del dominicano, recentemente balzato agli onori della cronaca per essere l’amico di Giuseppe Pio D’Astolfo, il 18enne aggredito nella ex stazione frentana a ottobre scorso, i poliziotti si sono recati durante un’indagine più ampia. Mentre erano appostati sotto casa del 26enne, gli agenti hanno fermato due donne interessate all’abitazione che hanno permesso di individuare l’appartamento in centro storico.

Alla vista dei poliziotti, Brito ha tentato di nascondere la droga, ma senza successo. Trovati in casa anche un bilancino di precisione e materiale plastico per il confezionamento.

Per il dominicano arrestato il pm ha disposto i domiciliari. 

Una delle due donne, risultata essere la sorella convivente del 26enne, S.G.C. M.D.O., 25 anni, è stata denunciata per detenzione ai fini di spaccio di marijuana.

Le indagini proseguono con il personale della Squadra Investigativa del Commissariato, diretto dal vice questore Lucia D’Agostino