Telemax

Articoli

Lanciano: sporcizia e fetore, è di nuovo slalom tra la pupù dei cani

Settembre 13
12:31 2016

Deiezioni canine in centro a Lanciano

Lanciano, 13 settembre 2016 – Resta un problema irrisolto, a Lanciano, quello delle deiezioni canine lasciate sui marciapiedi, un pessimo costume di alcuni possessori di amici a quattro zampe, che non si arresta neppure con le multe comminate dalla polizia municipale. A tre anni dall’azione punitiva messa in campo per alcune settimane dall’amministrazione comunale, che in poco tempo fece elevare, da vigili in borghese, una decina di sanzioni da 600 euro l’una in varie zone della città (Viale Cappuccini, Via Rosato, via Ferro di Cavallo), il malcostume dei lancianesi è tornato più prepotente di prima. A segnalarci le ultime pupù sui marciapiedi di Lanciano è un nostro telespettatore, che ci invia alcune foto scattate ieri sera in centro, in Corso Trento e Trieste, quello che dovrebbe essere il “salotto buono” della città.

Deiezioni canine in centro a Lanciano


Ed eccoli qui, ben riconoscibili, i bisogni di cani lasciati in bella mostra davanti ad un noto bar molto frequentato: “Per piacere vi chiedo un servizio per far notare il comportamento irrispettoso di chi ha i cani e non pulisce i loro escrementi – ci scrive il nostro telespettatore -. Ieri sera ne ho trovato uno sul muro, uno sulla base del lampione e poi sui marciapiedi ed una puzza che non ci si poteva stare”.
In molti a Lanciano si riconosceranno in queste lamentele, alcune zone della città al mattino diventano dei veri e propri gabinetti all’aperto per cani con padroni dallo scarso senso civico ed evidentemente irrispettosi dei regolamenti comunali. E quando l’educazione civica scarseggia, è tempo di tornare alle sanzioni.