Telemax

Articoli

Lanciano zona rossa: scuola in presenza fino alla prima media

Febbraio 12
17:01 2021

Comunicazione del sindaco



Lanciano (Chieti): il sindaco Mario Pupillo in videoconferenza con il presidente della Regione Abruzzo.

Restano aperte le scuole fino alla prima media, con didattica in presenza: lo comunica il sindaco di Lanciano (Chieti) Mario Pupillo al termine della videoconferenza con la Regione Abruzzo, in cui il presidente Marco Marsilio ha annunciato l’istituzione della zona rossa per le province di Chieti e Pescara. 

“Il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio ha appena comunicato ufficialmente ai Sindaci la decisione di emanare un’ordinanza che porrà tutti i Comuni delle Province di Chieti e Pescara in zona rossa, secondo i criteri del Dpcm 14 gennaio“, spiega Pupillo.

“La decisione è stata assunta per fermare la rapida ascesa nelle due province dei numeri dei contagi, dovuti per il 50% alla variante inglese del coronavirus, una micidiale e contagiosissima variante che dobbiamo fronteggiare, tenendo presente che i posti letto sono già saturi in quasi tutti gli ospedali della Regione”.

“Raccomando a tutti la massima attenzione – ribadisce il sindaco – il rispetto delle regole e delle prescrizioni: mascherina, igiene delle mani, distanziamento fisico. Le scuole saranno in Dad, salvo la prima media, le elementari e le scuole dell’infanzia che continueranno in presenza”.
“Confermato – a maggior ragione perché sarà decisivo individuare gli asintomatici – lo screening di massa di sabato 20 e domenica 21 febbraio. Seguirà comunicazione puntuale”.