Telemax

Articoli

Perano, un arresto per maltrattamenti in famiglia

giugno 14
18:33 2019

Operazione dei carabinieri



Atessa (Chieti): sede compagnia carabinieri.

Disprezzava e ingiuriava l’anziana madre, arrivando anche a minacciarla di morte: i carabinieri della Stazione di Archi (Chieti), assieme al personale del Nucleo operativo e radiomobile di Atessa, hanno arrestato G.D.R., 46 anni, di Perano, per il reato di maltrattamenti in famiglia.

L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è a firma dell’Autorità giudiziaria del tribunale di Lanciano, che ha recepito integralmente gli esiti dell’attività investigativa condotta dai militari della Compagnia di Atessa; l’uomo è già noto alle forze dell’ordine. 

Nelle ultime settimane, i carabinieri hanno acclarato l’esistenza di un vero e proprio clima di terrore all’interno dell’abitazione, convissuta dalla madre 87enne con il figlio aguzzino.

La donna, riferiscono i carabinieri, viveva in uno stato di paura tale da spingerla a subire le vessazioni senza denunciare i fatti, patendo anche violenze fisiche oltre che vere e proprie umiliazioni e prevaricazioni da parte del figlio.

L’incubo è finito oggi, quando i militari hanno rintracciato il persecutore nella sua abitazione di Perano: dopo essere stato portato in caserma per gli adempimenti del caso, l’uomo è stato tradotto al carcere di Lanciano.