Telemax

Articoli

Piane d’Archi: ubriaco aggredisce i carabinieri che lo fermano per un controllo, aveva tasso alcolemico 5 volte superiore al limite

Ottobre 09
18:25 2020

La notte scorsa



Atessa (Chieti): sede compagnia carabinieri.

E’ un 38enne leccese, G.G.D., residente ad Atessa (Chieti), l’uomo arrestato dai carabinieri in località Piane d’Archi la scorsa notte per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali.

Fermato alla guida del suo PK Tata nero, durante un controllo alla circolazione stradale, il 38enne è stato trovato in evidente stato di ebrezza alcolica. Sottoposto alla prova etilometrica, l’esito è stato di 2,27 g/l, quasi cinque volte superiore al limite di legge. 

Non è stato facile sottoporre l’uomo al test, riferisce il comandante Compagnia carabinieri di Atessa Alfonso Venturi, “sin da subito G.G.D. aveva assunto nei confronti dei militari un atteggiamento spigoloso e minaccioso tant’è che la pattuglia ha deciso di far intervenire un secondo equipaggio in supporto”.

Le cose sono peggiorate al secondo test, da eseguire per legge. “Improvvisamente – riferisce ancora il capitano Venturi – l’uomo ha aggredito dapprima il militare che stava effettuando l’accertamento tecnico e successivamente il secondo carabiniere, spinto violentemente a terra, che ha riportato lievi lesioni”.

A seguito di tale condotta, l’uomo è stato arrestato in flagranza di reato e, su disposizione del pm di Lanciano Francesco Carusi, è stato posto ai domiciliari ad Atessa.

Oltre alla misura restrittiva, al 38enne è stata ritirata la patente di guida mentre il veicolo di proprietà è stato sottoposto a sequestro amministrativo.

La persona è attualmente libera, in attesa della definizione del procedimento penale a suo carico.