Telemax

Articoli

Quarta domenica di Quaresima, la Santa Messa dell’arcivescovo Emidio Cipollone su Telemax

Marzo 21
22:57 2020

Alle ore 10



La Santa Messa per la quarta domenica di Quaresima, presieduta dall’arcivescovo Emidio Cipollone di Lanciano – Ortona, sarà trasmessa da Telemax.

L’appuntamento è alle ore 10 di domenica 22 marzo, in TV, sul Canale 12 del digitale terrestre, in Abruzzo.

“Ringrazio di cuore Telemax per l’opportunità che ha dato alla nostra Chiesa locale trasmettendo la Santa Messa da me celebrata nella cappella della curia”, commenta l’Arcivescovo al Tgmax. “È stata un’opportunità quanto mai valida per raggiungere un altissimo numero di fedeli della nostra diocesi, della mia zona di origine (Avezzano), della zona di Pescara e di quella di Teramo. Moltissime persone, infatti, mi hanno chiamato o scritto per ringraziarmi di questa iniziativa che, con l’aiuto del Signore e la disponibilità di Telemax, continuerà anche per le prossime due domeniche, in attesa di sapere come, in seguito, dovremo comportarci”.

“Certo, lo sappiamo bene, non è la stessa cosa che ‘dal vivo’ ma già così è, certamente, meglio di niente! Infatti, è cresciuta la nostra comunione e, anche, almeno un po’, la nostra fede. Perciò – prosegue Mons. Cipollone – tutti ci siamo sentiti meno soli e più un’unica grande famiglia riunita, in modo diverso, intorno al nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo che continua a parlarci e ad accompagnarci soprattutto in questi giorni così difficili”.

Venerdì 27 marzo a mezzogiorno

Nell’invito ai telespettatori a seguire l’appuntamento religioso della domenica, l’Arcivescovo annuncia per venerdì 27 marzo la celebrazione del Giorno della Preghiera e della Misericordia, voluto da Papa Francesco e dalla Cei: a mezzogiorno, davanti all’ingresso del cimitero di via della Pace, a Lanciano, si svolgerà un momento di preghiera per quei defunti che, a causa delle misure di contenimento del contagio da coronavirus, “non possono essere accompagnati nell’ultimo viaggio verso il Signore”.

Mons. Cipollone invita i fedeli a partecipare “virtualmente” con la preghiera.