Telemax

Articoli

Quarta vittima sulle montagne abruzzesi, muore maresciallo carabinieri di Sulmona

dicembre 02
22:20 2019

Scivolato in Maiella



Sulmona (L’Aquila): quarta vittima sulle montagne abruzzesi in pochi giorni, recuperato il cadavere del maresciallo Cicone in Maiella.

È stato ritrovato nel pomeriggio il corpo senza vita del maresciallo maggiore dei carabinieri Fabio Cicone, 51 anni, di Sulmona (L’Aquila): l’uomo, alpinista esperto, domenica mattina era uscito per una escursione in Maiella sul monte Camicia, quando verosimilmente è scivolato finendo nel canalone. 

La sua auto è stata trovata a Fonte Romana. A dare l’allarme è stato il fratello, non vedendolo rientrare. 

Il cadavere è stato trovato nel Fondo di Maiella, dai tecnici di Soccorso Alpino impegnati dalla mattina nelle ricerche, assieme ai componenti del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e ai Carabinieri. In tutto sono 20 le persone che hanno eseguito le ricerche.

A sera, concluse le operazioni di recupero, la salma è stata trasportata a valle affinché fosse poi trasferita nell’obitorio dell’ospedale di Sulmona.

Il maresciallo Cicone prestava servizio a Castel di Sangro. 

Giornate tristi per le montagne d’Abruzzo: in 48 ore il bilancio delle vittime è salito a 4, tra Gran Sasso e Maiella