Telemax

Articoli

Sansificio di Treglio non poteva riaprire, l’autorizzazione era sospesa a dicembre 2016

novembre 10
20:47 2017

“La chiusura del sansificio di Treglio (Chieti) è dovuta al persistere di criticità che non sono state ancora sanate nemmeno a seguito della sospensione dell’autorizzazione dell’impianto avvenuta il 23 dicembre 2016. Questa situazione, al momento, non ci consente di assumere altre strade”.



E’ quanto emerso dall’incontro tecnico sul sansificio di Treglio che si è svolto giovedì all’Aquila, nella sede della Regione Abruzzo, e convocato dagli assessori Dino Pepe (Agricoltura) e Giovanni Lolli (Attività produttive), a cui ha partecipato il sindaco Massimiliano Berghella, per individuare una soluzione al problema.

“La determinazione di chiusura negativa della procedura autorizzativa dell’AUA (autorizzazione unica ambientale) avvenuta il 6 novembre scorso, atto dovuto”, ha precisato il dirigente regionale Servizio Politiche Energetiche e qualità dell’Aria Iris Flacco, che ha partecipato all’incontro, “è intervenuto comunque per un impianto con autorizzazione sospesa a partire dal 23 dicembre dello scorso anno, in quanto la ditta non ha provveduto a documentare l’eliminazione delle irregolarità contestate in precedenza”.

“L’impegno per risolvere questo problema – hanno aggiunto Lolli e Pepe – è massimo”. 

Una soluzione alternativa per lo smaltimento della sansa potrebbe essere il sansificio di Poggiofiorito (Chieti) per gli ultimi gironi di campagna olearia. 

Invia video/foto/comunicato

Fai la tua segnalazione al TgMax


3383114088

redazione@telemaxtv.it

Social

CALENDARIO NOTIZIE

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930