Telemax

Articoli

Treglio: coltivavano piante di marijuana in casa, denunciati fratello e sorella

agosto 10
17:11 2018

Aggredito un poliziotto



Treglio (Chieti): quattro piante di marijuana sequestrate dagli agenti del commissariato di P.S. di Lanciano.

All’arrivo della pattuglia, si sono scagliati contro i poliziotti e hanno lanciato un vaso con la pianta di marijuana colpendo un agente in volto.

Sono stati denunciati per coltivazione di sostanza stupefacente G.D.C. 21 anni e A. D.C. 25, fratello e sorella, residenti a Treglio (Chieti): in casa e in giardino gli agenti del Commissariato di polizia di Lanciano hanno rinvenuto 4 vasi con altrettante piante di marijuana

L’operazione di polizia si è svolta nell’ambito del servizio di prevenzione e repressione messo in atto dal Commissariato contro lo spaccio di droga

I due sono stati denunciati anche per lesioni e violenza a pubblico ufficiale: il poliziotto aggredito con il vaso ha riportato lesioni al setto nasale, guaribili in pochi giorni, e la rottura degli occhiali. 

Nel corso di un’altra operazione di polizia, il Gip del tribunale di Lanciano Massimo Canosa ha inasprito la pena per Sante Guarnieri, 23 anni: il giovane, agli arresti domiciliari per tentata estorsione, non è stato trovato a casa durante i controlli di routine. Guarnieri è stato, quindi, portato in carcere a Villa Stanazzo