Telemax

Articoli

Vertenza Honeywell, convince la proposta della cinese Emarc

ottobre 11
16:20 2018

Riassorbimento del 70 per cento della forza lavoro



Fumata bianca per la riconversione della Honeywell, a Roma. L’ultimo incontro tenuto al Mise ha, infatti, aperto le porte verso la decisione finale fra le tre contendenti del sito industriale di Atessa (Chieti), dismesso alla multinazionale dei turbo che ha delocalizzato in Slovacchia.

Tra la Eldor e la Imm, a spuntarla con la migliore proposta è la cinese Emarc, che lavora l’acciaio in ambito automotive ed è già presente con uno stabilimento di circa 100 dipendenti a Cerratina di Lanciano.

La proposta per riassorbire in due fasi fino a 162 ex lavoratori Honeywell piace ai sindacati e alla Regione Abruzzo.

Davide Labbrozzi, segretario Fiom Chieti, parla di cauto ottimismo.  

Soddisfatto del piano industriale Emarc anche il consigliere delegato al Lavoro della Regione, Antonio Innaurato.