Telemax

Articoli

Via Ciriaci, strada pericolosa: sarà riasfaltata dopo l’approvazione del bilancio

febbraio 01
20:42 2018

E’ stata sottoposta ad un lungo intervento durato 7 ore Gabriella Di Paolo, la donna lancianese di 56 anni investita la mattina del 31 gennaio mentre attraversava via Ciriaci, all’incrocio con via Del Verde. Ha un grosso ematoma alla testa e tanti focolai sparsi, oltre a fratture multiple riportate a seguito del violento impatto con la C1 guidata da S. L.F., 45 anni, di Lanciano, che l’ha travolta senza segni di frenata: il parabrezza della sua auto era abbagliato dal sole poco dopo le 8.30 del mattino. Al Tgmax il video realizzato il giorno seguente l’incidente, intorno alla stessa ora.



La donna è ricoverata all’ospedale di Pescara: i medici della neurochirurgia che l’hanno operata attendono 72 ore prima di sciogliere la prognosi.

Intanto a Lanciano si torna a parlare della pericolosità dell’incrocio, non nuovo a incidenti stradali. C’è chi è finito contro la recinzione di un edificio, chi contro un palo e chi ha evitato per un soffio uno scontro tra auto. I residenti chiedono interventi da anni, un semaforo o la realizzazione di una rotatoria; ma l’amministrazione comunale ha in programma solo il rifacimento dell’asfalto per la strada trafficatissima sia da autovetture sia dagli autobus da e per la vecchia stazione Sangritana e il terminal Memmo. L’intervento di asfaltatura, assieme al rifacimento della segnaletica (quella orizzontale, in particolare, è quasi del tutto inesistente) è programmato dopo l’approvazione del bilancio.

La Di Paolo è stata investita mentre attraversava le strisce pedonali quasi del tutto scolorite: dopo essersi recata in farmacia, stava tornando dal marito che l’aspettava nella loro auto parcheggiata poco distante. Non è mai arrivata.