Telemax

Articoli

Via Verde: si inizia a colorare la pista, cantiere off limits

agosto 06
18:51 2019

L’appello della Provincia



Non ci sarà la tanto attesa apertura l’8 agosto, ma la pista ciclopedonale comincerà a colorarsi. 

Problemi di carattere idrogeologico, tecnico e cantieristico hanno rallentato i lavori. L’appello dell’Amministrazione provinciale di Chieti a non utilizzare la ciclovia durante la posa della resina colorata e a rispettarne i tempi di maturazione.

Via verde: pista ciclopedonale off limits nei prossimi giorni, inizia la stesura della resina colorata sui 20 km asfaltati.

Le imprese dell’Ati guidata dalla Cogepri di Paolo Primavera procedono con i lavori, per completare l’infrastruttura della Provincia di Chieti, denominata “Via Verde della Costa dei Trabocchi”.

Giovedì prossimo avrà inizio la fase finale del progetto, annuncia una nota dell’Amministrazione provinciale, che prevede l’applicazione della resina colorata sui 20 km già asfaltati.

Via verde, le prove colore della pista ciclopedonale.

“La Ciclovia è ancora in via di realizzazione ed ha presentato notevoli problematiche di carattere idrogeologico, tecniche e cantieristiche”, dichiarano il presidente Mario Pupillo e il consigliere Vincenzo Sputore, delegato alla Via Verde.

L’obiettivo è di riconsegnarla gradualmente alla collettività, a mano a mano che i lavori programmati vengono portati a termine nei vari tratti.

Cantiere off limits

“Nei prossimi giorni – spiegano Pupillo e Sputore – verrà stesa la resina colorata sui 20 km di pista già asfaltata e soltanto dopo la maturazione del materiale quei tratti saranno resi fruibili previo collaudo”.

L’operazione di messa in opera della resina prevede tempi di essiccamento di almeno 24 ore, “in questo lasso di tempo – scrivono Pupillo e Sputore – chiediamo la collaborazione dei cittadini a non utilizzare la pista ciclabile, purtroppo a volte danneggiata da sconsiderati, in modo da non compromettere il manto colorato”.

Via verde: il manto d’asfalto della pista ciclopedonale su cui sarà posata la resina colorata.

Tratti con cemento armato

In fase di ultimazione dei lavori, prosegue la nota dell’Amministrazione provinciale, “si procederà successivamente alla posa di pavimentazione in cemento armato in specifiche zone caratterizzate da dissesto idrogeologico ad oggi non asfaltate, in particolare nei tratti che vanno da Ortona Porto a Ripari e da San Vito a Rocca San Giovanni e, infine, si chiuderà il progetto con gli interventi relativi alle gallerie, all’arredo urbano e alle opere in verde”.

Torino di Sangro (Chieti): erosione costiera in località Lago Dragoni.

Tratto di Lago Dragoni sarà ripristinato

Nel frattempo, annunciano il presidente Pupillo e il consigliere delegato Sputore, “è in fase di progettazione il tratto di Lago Dragoni di Torino di Sangro, che ha subìto la completa erosione costiera e che verrà completamente ripristinato per dare continuità alla ciclovia”.