Telemax

Articoli

Villa Santa Maria, assalto al bancomat della Bcc

agosto 10
15:00 2019

Nel cuore della notte



Villa Santa Maria (Chieti): assalto al bancomat della Bcc Sangro Teatina.

Torna a colpire la banda della marmotta in territorio Sangrino. 

La scorsa notte, intorno alle 3.30, a Villa Santa Maria (Chieti) si è consumato l’assalto al bancomat della Bcc Sangro Teatina.

Il boato è stato fortissimo e ha svegliato i residenti. Sul posto sono accorsi i carabinieri della locale stazione e il sindaco Pino Finamore. 

La forte deflagrazione provocata dalla polvere pirica, che viene usata per la tecnica cosiddetta della marmotta, ha scaraventato a diversi metri di distanza pezzi del bancomat.  

Da quantificare il bottino. I ladri sono fuggiti a gran velocità, a bordo di un’auto di grossa cilindrata. Secondo alcuni testimoni, una station wagon di colore grigio scuro. 

Sull’accaduto indagano i carabinieri, al vaglio le immagini della videosorveglianza

Villa Santa Maria (Chieti): quel che resta del bancomat dopo la deflagrazione dell’assalto con la marmotta.

“Prima della Bcc, i ladri avrebbero provato a scassinare lo sportello bancomat dell’Ubi Banca – riferisce il sindaco al Tgmax – ma avrebbero desistito, perché è un nuovo modello anti assalto proprio per la marmotta”. 

La banda era composta da almeno tre ladri: secondo le testimonianze, in due hanno fatto esplodere la marmotta, mentre uno o due complici attendevano in auto.

Il colpo è avvenuto a notte fonda, ma al centro del paese dei residenti si erano attardati per il giorno di festa ed hanno visto l’auto fuggire.