Telemax

Articoli

Ztl: pannelli luminosi attivi da mezzanotte, sindaco e assessore diffidano chiunque a divulgare falsità

marzo 20
14:50 2018



Lanciano (Chieti): dalla mezzanotte di martedì 20 marzo entreranno in funzione i pannelli luminosi “controllo attivo“, ztl aperta agli autorizzati, e “controllo non attivo“, ztl aperta a tutti.

A Lanciano (Chieti) a partire dalla mezzanotte di oggi entreranno in funzione i 7 pannelli luminosi a messaggio variabile ai varchi delle ZTL dei quartieri Lancianovecchio e Borgo.

Ne dà notizia il Comune, con una nota a firma del sindaco Mario Pupillo e dell’assessore alla Mobilità Francesca Caporale.

I pannelli luminosi saranno in funzione 24 ore su 24, tutti i giorni, ai varchi delle zone a traffico limitato, spiega la nota comunale, e presenteranno i seguenti messaggi a seconda della vigenza della ZTL: Controllo NON ATTIVO, quando l’ingresso in Ztl è consentito a tutti e dunque il controllo delle telecamere non è attivo; Controllo ATTIVO, quando l’ingresso in Ztl è consentito esclusivamente agli autorizzati al transito e/o sosta in ZTL ed il controllo delle telecamere è quindi attivo.

Il testo dei messaggi dei pannelli luminosi, che sono direttamente collegati al software delle telecamere, è stabilito dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, come da nota del 21 febbraio 2017.

“Fermo restando che a dare sostanza alle prescrizioni relative alla ZTL è la segnaletica verticale posta ai varchi – dicono sindaci e assessore – l’Amministrazione ha inteso implementare e rendere ancora più chiara l’informazione alla cittadinanza tramite i pannelli luminosi a messaggio variabile, con un impegno di spesa di circa 25.000 euro e al termine di un iter amministrativo avviato nel maggio 2017 che è stato rallentato da questioni burocratiche”.

“I pannelli luminosi a messaggio variabile – sottolineano Pipillo e Caporale – sono disciplinati dall’articolo 170 del Codice della Strada e il loro uso è consentito per fornire indicazioni utili a comprendere meglio le prescrizioni vigenti in corrispondenza dei luoghi dove tali indicazioni possono variare nel tempo”.

Con l’installazione e l’entrata in funzione dei pannelli luminosi, dopo la breve parentesi delle lanterne semaforiche (rimosse a seguito di un ricorso) e le proteste e ricorsi (respinti al Tar) dei commercianti di corso Roma, a Lanciano sembra aprirsi la stagione della stabilità per le Zone a traffico limitato.

La parola fine sulla questione vogliono scriverla a Palazzo di Città, dall’Amministrazione comunale giunge infatti un messaggio chiaro: “Cogliamo l’occasione – concludono il sindaco Pupillo e l’assessore Caporale – per ribadire che le ZTL del Comune di Lanciano sono state autorizzate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti con nota del 12 marzo 2010; diffidiamo quindi quanti si adoperano per la diffusione di notizie e informazioni false in merito, creando non pochi problemi alla cittadinanza”.