Telemax

Articoli

Mozzagrogna: rubata la statua della Madonna nell’edicola a Lucianetti

ottobre 29
20:30 2019

In un anno diversi furti sacrileghi



Mozzagrogna (Chieti): rubata la statua della Madonna all’incrocio di località Lucianetti.

Ancora un furto di una statua raffigurante la Madonna nel Frentano: questa volta è accaduto a Mozzagrogna (Chieti). Il manufatto, realizzato in gesso, è stato misteriosamente trafugato da una edicola, in contrada Lucianetti

In pochi mesi sono accaduti sul territorio tre identici furti, la comunità inizia a interrogarsi.

“Ogni anno le dedichiamo una festa, a fine maggio”, dice una residente. “Qui la gente le è molto devota”, le fa eco una compaesana, “la statua è benedetta”. 

Perché rubare una statua della Madonna? “Forse perché la gente oggi ha bisogno dei Santi in casa”, si ferma a commentare un automobilista di passaggio. “A noi in convento a Castel Frentano”, risponde un frate, “hanno rubato persino la statua di Bernadette”. 

Un furto identico avvenne lo scorso anno a Piano Favaro, località di Fossacesia; pochi mesi fa un altro furto, nel territorio di Mozzagrogna, sulla strada per la val di Sangro. 

Il parroco Don Juan ha sporto denuncia ai carabinieri di Fossacesia. 

Ad ottobre dello scorso anno, a Rocca San Giovanni, venne invece trafugata la veste della Madonna Addolorata.