Telemax

Articoli

Verna: appello a Vasto per lottare insieme contro la chiusura dei tribunali

marzo 03
19:43 2019

Dal vice sindaco di Lanciano



Il vice sindaco di Lanciano (Chieti) Giacinto Verna.

“La salvaguardia del Tribunale di Lanciano rispetto alla paventata chiusura dei presidi cosiddetti ‘minori’ è stata e resta una mia priorità. Per questo rinnovo l’appello alle amministrazioni di Vasto e dei Comuni del Vastese a proseguire questa battagliainsieme”.

Il vice sindaco di Lanciano (Chieti), Giacinto Verna, torna sulla questione all’indomani della notizia relativa alla manifestazione di protesta che andrà in scena a Roma per salvare il tribunale di Vasto organizzata dall’avvocato Angela Pennetta e dagli amministratori del Vastese. “Ringrazio i colleghi di Vasto – sottolinea Verna – che insieme a noi amministratori di Lanciano hanno ormai iniziato da anni un impegno comune per la difesa dei due tribunali, o comunque per definire un accorpamento che potesse salvaguardare entrambi i distretti. Insieme abbiamo organizzato dibattiti e convegni e messo a punto un documento ratificato dai due Comuni. Adesso, però – aggiunge Verna – non fa gioco a nessuno dividere le nostre strade, e anzi è fondamentale continuare l’impegno insieme”.

Tribunale di Lanciano (Chieti)

Verna, infatti, sin da subito si è preso a cuore la questione della paventata chiusura del Tribunale di Lanciano, come amministratore e insieme al movimento Progetto Lanciano. “Fu mia – ricorda – l’iniziativa di inviare una lettera al ministro Alfonso Bonafede per chiedere esplicitamente di tornare indietro sulla scellerata idea di chiudere i tribunali minori, che si è rivelata fallimentare. E come amministrazione comunale abbiamo anche redatto e presentato un progetto di accorpamento dei tribunali di Lanciano e Vasto, ratificato dai due Comuni”.

La proposta, nello specifico, prevedeva un’intesa tra Vasto e Lanciano, stabilita in accordo sia con i sindaci che con i presidenti degli Ordini degli avvocati, che consisteva in un tribunale unico Lanciano-Vasto; Vasto e il suo territorio di confine potrebbe avere la sezione penale del tribunale, mentre Lanciano avrebbe la parte civile e del lavoro. La Procura avrebbe una sede centrale a Vasto e una succursale a Lanciano.

Verna si è fatto promotore anche di incontri pubblici e di sensibilizzazione, e ha partecipato, a L’Aquila, alla presentazione della relazione finale approvata all’unanimità dalla Commissione sui tribunali abruzzesi, istituita con legge regionale n.10 del 2017 e presieduta dal Presidente del Consiglio Regionale Giuseppe Di Pangrazio.

Per Verna quello della giustizia è un tema prioritario, anche rispetto agli ultimi episodi di cronaca che hanno interessato il territorio, non da ultimo la rapina di venerdì pomeriggio alla Banca popolare di Puglia e Basilicata a Lanciano. “La riorganizzazione del sistema della giustizia, in particolare rispetto ai tribunali cosiddetti minori – ha sottolineato Verna – è stata, è e sarà una mia personale battaglia, insieme a tutte quelle volte a potenziare e valorizzare le risorse del nostro comprensorio, per far diventare Lanciano il comune capofila di un territorio esteso, connesso e sicuro. Per questo – conclude – rinnovo l’appello ai sindaci del Vastese di proseguire l’impegno comune perché solo così, credo, possiamo portare a casa il risultato”.