Telemax

Articoli

Feste di settembre con Niccolò Fabi e altri 3 appuntamenti importanti

Giugno 19
19:18 2021

L’intervista



Primi biglietti già acquistati in prevendita per Niccolò Fabi, l’artista che si esibirà nella serata finale del 16 settembre alle Feste di Settembre di Lanciano (Chieti) edizione 2021. Il concerto si svolgerà nel Parco Villa delle Rose, che sarà riconsegnato a breve nel primo lotto dei lavori, dove è stata realizzata un’arena per spettacoli. 

Dopo una edizione allo stadio Biondi, a causa delle restrizioni da pandemia da Covid-19, quindi, i concerti tornano in centro città.

Il nascente “Central park”, spiega il Comitato Feste presieduto da Maurizio Trevisan, “riesce a garantire sicurezza e rispetto delle norme diventate ormai fondamentali, non solo a seguito all’emergenza Covid, ma anche in ottemperanza alle normative anti terrorismo”.

Trevisan, confermato alla guida del Settembre lancianese per il 2021, annuncia al Tgmax anche una quarta data importante, oltre alle 3 considerate tradizionalmente clou del cartellone ma senza svelare nomi, rinviando i dettagli alla conferenza stampa di presentazione dell’intero programma, che “sarà allestito sempre nel totale rispetto delle norme e nella più completa tutela della salute pubblica e – rimarca Trevisan – potrà subire modifiche in base all’evolversi dell’emergenza sanitaria”.

Il concerto di Niccolò Fabi

Niccolò Fabi porterà a Lanciano il tour sospeso nel 2020, insieme ai compagni di viaggio Roberto Angelini, Pier Cortese, Alberto Bianco, Daniele “mf coffee” Rossi e Filippo Cornaglia. Un tour che partirà tra pochi giorni a Roma, per fare poi tappa su e giù per lo Stivale, e arrivare a Lanciano giovedì 16 settembre, che è anche la data fissata dal sindaco Mario Pupillo come festività patronale.

Fabi ripercorrerà oltre vent’anni di successi, da Capelli, con cui vinse il Premio della critica nelle Nuove proposte al Festival di Sanremo 1997, fino ai brani dell’ultimo album “Tradizione e Tradimento”, prodotto insieme a Roberto Angelini e Pier Cortese.

“Come lo scorso anno – annuncia il presidente Trevisan – i concerti si svolgeranno a numero chiuso e con prenotazione obbligatoria dei posti, con un costo che cercheremo di mantenere il più possibile basso. L’emergenza Covid, insieme alla normativa Gabrielli, infatti, non ci permettono più di assistere ai concerti che hanno da sempre caratterizzato le Feste di Settembre, con decine di migliaia di persone assembrate” tra piazza Plebiscito, le vie adiacenti e corso Trento e Trieste.

Ma quello di Fabi è soltanto uno dei tanti eventi che caratterizzeranno le Feste di Settembre 2021. Compatibilmente con la Pandemia e il suo evolversi – che purtroppo non è possibile prevedere – l’intenzione del Comitato, di concerto con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Pupillo, è quella di tornare a un programma delle Feste di Settembre il più possibile completo, con manifestazioni legate alla tradizione che si intervalleranno con eventi di spettacolo, enogastronomia, cultura e sport.