Telemax

Articoli

Furti tra Casoli e Altino, controllo straordinario dei carabinieri compagnia Lanciano

Ottobre 11
08:52 2020

Un arresto



Fine settimana di controllo straordinario del territorio attuato, nelle ore serali e notturne, dai Carabinieri della Compagnia di Lanciano (Chieti) agli ordini dal Maggiore Vincenzo Orlando.

I controlli hanno interessato, oltre alla città frentana, anche altri comuni della giurisdizione dove nei giorni scorsi sono stati registrati alcuni episodi di furti.

In campo una quindicina di militari, anche in borghese, che hanno proceduto a decine di controlli ed a perquisizioni personali e veicolari in aree isolate e ritenute più a rischio per la possibilità di frequentazione da parte di tossicodipendenti e spacciatori.

In particolare sono stati battuti i giardini pubblici, l’area a ridosso dell’ex stazione ferroviaria di Lanciano ed alcune zone industriali tra Casoli ed Altino ritenute più a rischio.

Nella periferia di Lanciano è stato individuato e fermato un uomo, già noto alle Forze di Polizia, sul quale pendeva un ordine di carcerazione del Tribunale di Lanciano per una pena da scontare di quattro anni per vecchie condanne. Al termine degli accertamenti, I.S. 33enne del posto è stato tradotto presso la Casa circondariale di Vasto.

Complessivamente sono stati fermati oltre 60 veicoli, identificate circa 100 persone ed elevate 10 contravvenzioni al Codice della strada ad altrettanti automobilisti.

Per tutto l’arco del servizio non sono mancate le segnalazioni alla centrale operativa dell’Arma da parte di cittadini che hanno comunicato “presenze sospette”, senza riscontro dopo le verifiche da parte degli equipaggi intervenuti che hanno escluso anomalie.

Tuttavia i Carabinieri di Lanciano raccomandano i cittadini di chiamare sempre il numero di emergenza 112 ogni qualvolta notino delle anormalità.