Telemax

Articoli

Lanciano celebra la festa della Repubblica

Giugno 02
18:34 2021

Secondo anno col Covid



“La Repubblica è la storia degli italiani e della loro libertà”, ha detto il Capo dello Stato Sergio Mattarella nel suo discorso del 2 giugno.

Anche il 75/esimo anniversario della fondazione della Repubblica italiana è stato segnato dalla pandemia da Covid19, come nel 2020, ma con la campagna vaccinale in corso e il contagio ormai contenuto, a Lanciano (Chieti) quest’anno c’era il pubblico in piazza Plebiscito e nelle vie adiacenti, con i passanti a piedi o in bici che si sono fermati ad assistere alla cerimonia. 

“Purtroppo – ha detto nel suo intervento il vice sindaco di Giacinto Verna (in sostituzione del sindaco impegnato nella cerimonia a Chieti in qualità di presidente della Provincia) –  per il secondo anno consecutivo celebriamo la festa della nostra Repubblica condizionati dalla pandemia, che da oltre un anno ostacola la vita sociale, culturale ed economica della nostra città e dell’Italia tutta”.

“Mi auguro – ha concluso – che tra un anno possiamo ritrovarci ancora qui, in questa stessa piazza, in un clima di rinascita, di ottimismo, finalmente liberi dal flagello del Covid, tutti qui a commemorare senza restrizioni questa ricorrenza fondante della nostra comunità nazionale e della nostra democrazia. A ricordare, ancora una volta, l’importanza dei valori che in questi 75 anni, grazie alla Repubblica italiana, libera e democratica, hanno permesso al nostro Paese di rinascere e crescere”.