Telemax

Articoli

Lanciano: Lega primo partito in città, grandi aspettative per le deleghe

Ottobre 21
16:09 2021

La conferenza stampa



Non vogliono parlare di assessorati né di ruolo di vicesindaco, ma di certo la Lega è il partito più votato in assoluto a Lanciano (Chieti) e nel centrodestra, con 4 seggi conquistati in consiglio comunale.

Avrà quindi due assessori in giunta (questa la richiesta minima) ma rimane ad oggi incerta la poltrona di vicesindaco, su cui nutrono forti aspettative sia Tonia Paolucci, la più votata in città (801 preferenze), e Paolo Bomba (567), il primo a virare sulla candidatura di Filippo Paolini alla vigilia del Ferragosto scorso.

I vertici del partito si aspettano molto dal sindaco, “ma non vogliamo battere i pugni sul tavolo” dice Emiliano Di Matteo, vice coordinatore regionale Lega, intervenuto in conferenza stampa a Lanciano. “Abbiamo contribuito al ritorno del centrodestra alla guida della città – dice al Tgmax – bisogna rispettare la volontà degli elettori. Ci rimettiamo al buonsenso del sindaco”. 

Per l’assessore regionale Nicola Campitelli, ritenuto il motore dell’exploit della Lega in città, “adesso bisogna lavorare ai progetti. Cominciamo con il dialogo con la Regione Abruzzo, c’è un treno importante che sta passando come quello del Pnrr, che può cambiare l’immagine della città. Bisogna fare squadra”.