Telemax

Articoli

Lanciano: maltratta la convivente e la chiude in casa per tre giorni, arrestato

Luglio 26
16:49 2022

La notizia



Lanciano (Chieti): commissariato di polizia.

Oltre a maltrattarla costantemente ha chiuso la sua giovane convivente in casa, bloccando la porta con un lucchetto e impedendole così di uscire per tre giorni.

Con le accuse di sequestro di persona e maltrattamenti la polizia ha arrestato un uomo di 37 anni, M.I. di Lanciano (Chieti).

Il provvedimento è stato disposto dal gip, su richiesta dalla procura, a conclusione di un’indagine partita di recente a seguito della denuncia della vittima, di 19 anni.

Secondo le accuse, l’arrestato, recluso al supercarcere di Lanciano, ha sottoposto la convivente a continui maltrattamenti violenti e prevaricatori che si sono tramutati nel tempo in violenza fisica, con calci e pugni, a cui seguivano minacce di morte e intimidazioni.

L’uomo, che ha precedenti penali, in passato si è reso protagonista, il 24 febbraio 2014, impugnando una pistola giocattolo, del sequestro di madre e figlia di 2 mesi, a scopo di rapina, le quali erano in macchina mentre il marito era sceso per fare acquisti in farmacia.

Per quei reati di sequestro e la rapina di 50 euro è stato poi condannato a 2 anni e 8 mesi di reclusione, con rito abbreviato.