Telemax

Articoli

L’avvocato comunale aggredito durante l’esecuzione di uno sfratto da una casa parcheggio in centro storico

Settembre 20
18:07 2017

Lanciano (Chieti), centro storico

L’avvocato Gianni Carlini, dirigente comunale di Lanciano (Chieti), è stato aggredito durante l’esecuzione di uno sfratto da una casa parcheggio, in centro storico.  “E’ stato selvaggiamente aggredito – commenta il sindaco Mario Pupillo in una nota di solidarietà – mentre era in servizio per conto dell’Ente per la notifica di sfratto all’occupante abusivo di una casa parcheggio comunale”.

“L’Amministrazione comunale di Lanciano – prosegue la nota – esprime vicinanza e massima solidarietà al Dirigente del Settore Avvocatura di Lanciano”. L’episodio è avvenuto  questa mattina. “Il fatto è stato denunciato alle forze dell’ordine – continua il sindaco – e ci auguriamo che il responsabile della gravissima aggressione venga assicurato in tempi brevi alla giustizia”.



“Quanto accaduto è intollerabile – dichiara inoltre il primo cittadino – soprattutto perché segue a distanza di poco più di un anno un’altra gravissima aggressione subita nel giugno 2016 da due dipendenti del Settore Politiche Sociali: questa inaudita violenza che colpisce chi quotidianamente svolge il proprio servizio a favore della comunità è da condannare pubblicamente senza se e senza ma”.

“A nome di tutta la Città e dell’Amministrazione che rappresento – conclude la nota del sindaco – voglio esprimere la totale e sincera solidarietà all’Avv. Carlini, augurandogli una pronta guarigione e ribadendo con chiarezza che siamo e saremo sempre al fianco di chi lavora per il rispetto delle norme e della legalità”.