Telemax

Articoli

Vertenza Tribunale: il senatore D’Alfonso si impegna per incontro con sottosegretario Giorgis

Dicembre 16
14:07 2019

Contro la chiusura del presidio di giustizia



Lanciano (Chieti): il senatore Luciano D’Alfonso (PD), già presidente della Regione Abruzzo, in municipio con il sindaco Mario Pupillo e alcuni membri della maggioranza per la questione tribunale.

Si è svolto a Lanciano (Chieti), domenica mattina, un incontro con il senatore Luciano D’Alfonso (PD) per affrontare la questione tribunale.

Ne dà notizia il sindaco Mario Pupillo, che ha ricevuto l’ex presidente della Regione Abruzzo assieme agli assessori Davide Caporale, Ambiente, e Carlo Orecchioni, Finanze, e al consigliere comunale Paola Zulli.  

“Ieri mattina – riferisce il sindaco in una nota alla stampa – abbiamo ricevuto in Comune il senatore Luciano D’Alfonso, amico di Lanciano e del comprensorio Frentano, per consegnargli la nostra urgenza di sollecitare e attivare il Parlamento e il Governo sul presente e il futuro del nostro Tribunale. Gli abbiamo consegnato il dossier che illustra gli svantaggi economici, culturali e sociali di una eventuale scellerata chiusura del nostro Tribunale, uno dei presidi di giustizia più produttivi e efficienti d’Italia. Abbiamo condiviso la necessità di intervenire subito in Parlamento per attivare una puntuale revisione della riforma giudiziaria e un’ulteriore proroga dei nostri Tribunali”.

“Il senatore D’Alfonso si è quindi attivato nell’immediato – prosegue Pupillo – per organizzare la prossima tappa a Roma, nella sede del Ministero della Giustizia: andremo a rappresentare le ragioni del nostro comprensorio al Sottosegretario Andrea Giorgis (PD), che si è reso subito disponibile ad affrontare con noi il tema cruciale della migliore soluzione possibile per i cittadini e i 41 Comuni che ricadono nella competenza territoriale del nostro Tribunale”.